Contenuti Eventi

Un giorno per la Memoria – di Anna Copertino

2 Marzo 2020
copertina Un giorno per la memoria

100 PASSI VERSO IL 21 MARZOGiornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie

 

Siamo al capolinea di un’intera concezione, che ha paura di tutto e di tutti, e non prende coscienza che il male va combattuto, con la forza del ricordo, con l’informazione.
Anna Copertino, giornalista, pubblicista, insegnante, editor, ideatrice di format e documentari, curatrice e ideatrice di una antologia intitolata “Un giorno per la memoria”, unisce ventotto storie di alcuni dei tanti innocenti, vittime della mafia.
Caduti civili, cittadini che amavano la loro terra, credevano in una vita normale, gestivano l’aria di omertà e di incuria del proprio territorio.
Una lettura fluente, coinvolgente, simbolica, affatto schematica, viva e palpitante, che fa entrare nella storia, nella paura, nel coraggio, nell’incredulità della morte; talvolta racconta in prima persona il percorso di chi non c’è più.
Si definiscono i segni della rassegnazione al potere mafioso, per alcuni la fiducia in un domani diverso, per certi altri utopico.
La commozione è forte, quando si legge di Silvia Ruotolo, uccisa mentre stringe la mano del suo bambino al rientro da scuola, o di Antonio Landieri, disabile presente ad una sparatoria e impedito nel cercare riparo, che finisce nella traiettoria di un proiettile perdendo la vita; la piccola Valentina Terracino , due anni, colpita alla testa mentre, tra le braccia della sua mamma, stringe un fiore.
Poi la mafia e le donne che si ribellano al sistema, cercano una vita dignitosa per i figli, pur conosendo il rischio che corrono.
Il libro ha ricevuto il premio “Talenti Vesuviani 2018”, è risultato 1° classificato al “Premio Elsa Morante-Premio per l’Impegno Civile” 2019 e al “Premio l’Liguana” 2019 nelal sezione saggistica. 
Una lettura per ricordare, quindi,poichè l’unica arma di cui ha paura la mafia è il ricordo.
Un colpo di pistola può anche uccidere, ma le pagine di un libro possono far vivere e camminare lontano .

Marta Maria Camporeale

Seguici e condividi i nostri post!

Lascia un commento