Contenuti

DEDICA di Damiana Angione per la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne

24 Novembre 2020

Arrivi al mondo e sei figlia, poi sorella, amica, sposa, madre e poi tanto altro ancora. Sei Tu, Donna, colei di cui hanno cantato i poeti immortali rendendoti musa, sublime in tutta la tua bellezza. Racchiudi in te la delicatezza dei profumi a primavera, l’allegria delle voci estive, la raffinata policromia dell'autunno e la mestizia dell'inverno allorché la tua chioma bianca farà da paravento alla tua memoria. Nessuno, dico nessuno, ha il diritto di calpestare i tuoi sogni, di infangare la tua fantasia, di arrestare la marcia della tua vita. Non permettere a nessuno di passarti attraverso perché ti ha reso invisibile, grida al mondo che esisti, che vali, che il tuo cuore e la mente pulsano all'unisono, che sei al mondo perché il mondo ha bisogno di te. Sii sempre forte quando i naufragi della vita travolgeranno i tuoi piani, conserva la tenacia con cui ti sei affermata nello studio e nel lavoro e abbi sempre cura della tua anima che prima ancora del tuo corpo parla di te. E all’uomo che hai partorito, tu Donna e Madre, mostragli a camminarti fianco a fianco, ad usare la sua forza per sostenerti, a pronunciare solo parole d’amore, perché crescendo possa essere quell’ Uomo che ogni donna merita di incontrare.

Damiana Angione

Mia Martini - Donna (Live@RSI 1982) - YouTube

 

Seguici e condividi i nostri post!

Lascia un commento